page 11 of 36
aiuto   stampa   indice   inizio


E. “Rigo transitorio” dell’Esagramma


Illustrazione: con l'aggiunta di una lineetta obliqua nella parte alta della “Chiave di violino” o nella parte bassa della “Chiave di basso”, si rappresenta la “Chiave di registro transitorio” che indica la posizione del “Rigo transitorio”, cioé una ottava al di sopra o al di sotto delle note del rigo originario, come nelle figure 14 e 15:

Figura 14) “Rigo transitorio” del registro di violino





Figura 15) “Rigo transitorio” del registro di basso




Dimostrazione: gli insiemi diversi di sei righe, che sono a un tempo uguali e versatili, si applicano ai registri transitori fra i righi del sistema registro di violino e fra i righi del sistema registro di basso.

Conclusione: il concetto è conciso, la logica è razionalizzata; le regole sono state unificate, la lettura delle note non è stata modificata. Con questi righi aggiunti si ha l’applicazione delle voci alle parti transitorie nella notazione.

page 11 of 36